Pianta bulbosa, probabilmente di origine asiatica, facile da coltivare, resistente al caldo e al freddo intenso. Ricca di acqua, proteine, carboidrati, fibre, minerali e vitamine. L’aglio, una spezia presente in tutte le cucine del mondo, e considerato sin dall’antichità un rimedio naturale contro tutti i mali e, secondo le credenze popolari, contro il malocchio. In particolare, nel nostro Sud si credeva che l’aglio servisse a tenere lontani streghe e vampiri. Ciò racconta di un legame indissolubile tra uomo e natura. In certe circostanze, ove l’uomo si manifesta più più vulnerabile, ci si affida completamente ad essa, tanto che quel loro rapporto, fatto di mistero, credenze, tradizioni, usi e costumi, si fa intimo.

Ciò ci dimostra che le piante hanno da sempre accompagnato l’uomo nel corso della sua evoluzione, dall’uomo raccoglitore del Neolitico, all’agricoltore di oggi, capace, con tecniche intuitive, di non sprecare neanche una foglia, e saperne fare un uso rigenerativo. Saper dare loro una seconda vita impiegandole per nuovi usi. Ve ne parleremo…