Nel Cilento, in Campania, soltanto “7 paesi su 80 fanno più di 5000 abitanti”. Un calo demografico che negli ultimi decenni è diventato una vera e propria emorragia che colpisce soprattutto i piccoli centri. La mancanza di servizi essenziali, di infrastrutture e di presidi sanitari non compensa la bellezza storica, culturale e naturalistica, e rende difficoltosa la quotidianità di quelle persone che, nonostante tutto, restano ancorate alle loro profonde radici.

Anziana donna santangiolese.