Esistono posti dove il tempo si è fermato, dove si conservano profumi e sapori autentici. Sono negozi dove il mondo esposto dei liquori, dei cibi, dei dolci e delle spezie antiche trasudano di gentilezza e narrano di un paziente lavoro. Uno di questi luoghi magici è la piccola pasticceria Chianese che è attiva nel centro storico di Salerno dal 1860. La proprietaria ci accoglie con garbo e ci spiega orgogliosa la provenienza delle materie prime utilizzate mentre i profumi della cannella, dell’anice stellato, delle varie spezie contenute in magiche ampolle di vetro ci addolciscono i sensi. Nel locale troneggia una bellissima bilancia del secolo scorso che continua egregiamente a svolgere il suo compito e, sorpresi e lieti, apprendiamo che l’attività andrà avanti con una nuova generazione di pasticcieri. Una linea continua avvolge gli occhi che girano d’intorno nel piccolo spazio, e consiste nella consapevolezza di stare in luogo vero, fatto da gente vera nell’ombra viva della storia.