La libertà ha anche il sapore del lavoro, oltre che della fiducia e della possibilità che può essere data a chi ha sbagliato. Daniela Sibilio, direttore artistico dell’associazione Artéclaté, ha lanciato un progetto per aiutare ad allestire uno spazio di sartoria creativa all’interno della sezione femminile del carcere di Fuorni. Il progetto Volar(T)e”, invita tutti gli artisti a realizzare piccole farfalle su qualsiasi supporto e di qualunque materiale per poterle mettere in vendita; il ricavato sarà devoluto per la realizzazione del laboratorio nella casa circondariale di Salerno: cucire per volare.