Da due anni, ormai, ci siamo maggiormente abituati a vivere in salita; una salita apparentemente interminabile, rimanendo spesso scoraggiati e schiacciati. Ciò che assiste e fa la differenza è la luce, una luce che è presente in ognuno di noi, un vero inno all’esortazione, che equivale ad una passione, un desiderio, un sogno, un obiettivo, che ci aiuta a combattere, a non smettere di salire e ad arrivare stanchi ma felici alla meta. Frequentemente ci arrendiamo per la forte difficoltà nel capire fino in fondo qual’è la nostra luce ed essa rimane spenta; solo riuscendo a identificare quella passione, quel desiderio, quel sogno, quell’obiettivo, possiamo accenderla e possiamo trasformare tutto in energia positiva, per andare avanti con la giusta spinta.


Qual’era o qual’è la tua luce, la tua passione, il tuo desiderio, il tuo sogno, il tuo obiettivo più nascosto?