Custodi gentili

Il 21 novembre si festeggia la Giornata nazionale degli alberi: una giornata istituita dal Ministero dell’Ambiente per la protezione della biodiversità del nostro Paese e per la sensibilizzazione sulla funzione svolta dagli alberi nel nostro ecosistema.

A Glasgow, alla Cop26, i leader di 131 Paesi hanno dibattuto sul tema degli alberi e si sono impegnati entro il 2030 a bloccare la deforestazione.

Ma non basta!

I continui incendi che ogni anno devastano e distruggono centinaia e centinaia di ettari di foreste, il loro sfruttamento intensivo, l’indebolimento che apre le porte a pericolosi agenti patogeni e il dissesto idrogeologico, ormai fuori controllo, rappresentano una minaccia seria per tutti. Per interrompere questo scempio non basterà piantare miliardi di alberi in tutto il mondo nei prossimi anni, ma bisogna piantare semi nel cuore delle generazioni future e insegnare loro l’importanza della biodiversità e della tutela dell’ambiente. I bambini sono la vera speranza, loro già sanno come si ama la Natura, in ogni sua forma.

*In foto gli alunni dell’ I.C. Salerno V Ogliara