L’università: una realtà diversa

L’esperienza universitaria di Chiara, matricola del dipartimento di lingue di Fisciano, è iniziata il 28 settembre. Dopo quasi due anni di didattica a distanza, conclusi da una maturità da dimenticare, oggi studia Tedesco e Russo, seguendo le lezioni in modalità ibrida: tre volte a settimana da remoto e due in presenza, presentando il Green Pass.

“Le prime volte in campus è stato strano” confessa “ti ritrovi catapultato in un mondo di adulti. Sei immerso in una realtà più grande e libera, ma alla stesso tempo più individuale. Non ci sono più i soliti punti di riferimento, sta a te costruire una dimensione affine a quelli che sono i tuoi obiettivi.”

Poi aggiunge ”La prima volta che un docente mi ha dato del Lei mi è venuto da sorridere, non ero abituata. Menomale che avevo la mascherina alzata.”