Desiderare di essere soli significa volere entrare in profonda relazione con la nostra interiorità, in un mondo confuso può essere l’occasione per ascoltare le ragioni del cuore e dell’immaginazione e per percorrere i sentieri che portano dentro di sé. L’esperienza della pandemia, che ancora fortemente permane, ci ha costretti a vivere un forte isolamento e ha posto tutti di fronte alla condizione di un confronto con sé stessi, sganciati dalle relazioni ordinarie, facendo scoprire a molti, inaspettatamente, un mondo interiore di cui siamo inconsapevoli.

Oggi, in questa società fortemente interconnessa, dovremmo porci una domanda: “Come recuperare il desiderio di interiorità?”.