A fornire un quadro della situazione attuale sono gli ultimi dati di mercato provenienti dagli Stati Uniti, la Recording Industry Association of America ha infatti pubblicato il suo studio annuale. Il 2020 è stato trainato dallo streaming, aiutato anche dalla pandemia, che ha prodotto oltre 80% delle entrate del settore. La percentuale si ottiene combinando i servizi a pagamento, come Spootify e Apple music e quelli gratuiti ma sostenuti dalle pubblicità.

A sorpresa i vinili mantengono il loro status di prodotto ricercato, crescendo per il quindicesimo anno consecutivo.