I quartieri di Pastena e Mercatello meritano più attenzione. Qui, negli ultimi anni è cresciuta una popolazione composta da giovani e famiglie, desiderosa di vivere in un ambiente urbano accogliente, sicuro e stimolante. Infatti, la zona andava timidamente sviluppandosi in una sorta di “secondo centro cittadino” alternativo a quello storico, sempre più imborghesito e congestionato. Il Parco di Mercatello ne sarebbe stato il gioiello: la risposta naturale al bisogno di libertà e di bellezza che fioriva nei dintorni.

Invece, inaugurato con profluvio di altisonanti parole, il “Central Park di Salerno” versa in uno stato di evidente degrado. La mancanza di cura e l’assenza di idee e progetti ne hanno fatto la metafora delle belle energie e delle potenzialità che questa città non riesce più a esprimere. È necessario ridare fiducia e valore a questa parte della città poiché ne rappresenta il futuro… e averne cura, a cominciare dal suo cuore verde.