Il 2020 sarà ricordato come l’anno della pandemia che ha fermato il mondo, e, con oltre un grado in più, è il più caldo dell’ultimo decennio. L’anidride carbonica continuerà ad accumularsi e determinerà ulteriori cambiamenti climatici. Lo ha annunciato Copernicus Climate Change Service. In Italia si sono verificate grandinate, nevicate anomale e bombe d’acqua che hanno provocato danni e vittime. Tantissimi animali, sono morti negli incendi e tanti altri devono adattarsi alla perdita del loro habitat. L’antartico fa i conti con 6° in più. E se gli scienziati ci dicono che la situazione è grave, l’uomo risponde che non cambia abitudini; lui festeggia, incurante di lasciare le sue tracce! A noi piace la batteria, ma quella strumentale.