Gino e sua moglie Antonella sono parrucchieri e gestiscono un salone nel centro di Cava De’ Tirreni. Siamo andati a trovarli nei giorni precedenti il Natale. Per loro è stato un anno difficile, considerando il lungo fermo imposto alla loro attività durante la “prima ondata” e le incertezze che hanno accompagnato la riapertura. Loro però, non sono stati a piangersi addosso. Hanno adeguato il locale, si sono organizzati in modo da gestire gli spazi al meglio e hanno adottato una politica di accesso anche più restrittiva di quanto richiesto. Ci ha colpito il fatto che, a differenza di molti esercenti, che sentono quasi di doversi scusare delle misure di protezione, loro sono fieri del lavoro fatto a tutela della clientela. “In vista delle feste siamo stati aperti ed è già molto. Abbiamo lavorato di meno perché le persone hanno paura, però chi viene da noi trova un ambiente sereno e sicuro. D’altra parte, da noi si viene per stare bene!”. Ci piace questo spirito, il nostro augurio è che sia quello con cui tutti affrontiamo l’anno nuovo.