12 Luglio 2024

Primogenito: ruolo e influenza familiare

È considerato un apri-pista per chi verrà dopo di lui, il quale sperimenterà il senso di comunità e durante la crescita avrà un altro punto di riferimento oltre a quello dei genitori.

I primogeniti sono anime speciali che possono diventare fratelli o sorelle maggiori e che sono giunti per compiere grandi imprese, infatti arrivano a far nascere una mamma e un papà e questa è già un’impresa. Essi trasformano una coppia in una famiglia, cambiano completamente la vita dei genitori. Sono i figli della prima volta, la prima gravidanza, il primo parto, le prime notti insonni, insomma tutto vissuto in maniera unica ed irrepetibile. 

Il primo figlio porta con sé una ventata di emozioni, ma è anche considerato il figlio della ferita poiché quando nascono altri fratelli o sorelle devono condividere le attenzioni dei propri genitori con un altro membro. Fino a quel momento il maggiore ha vissuto da privilegiato. In seguito si apre un taglio sano che lo aiuterà a fortificarsi, a crescere e a responsabilizzarsi. Spesso, infatti, diventa protettivo nei confronti del nuovo arrivato e si ritroverà a prendersene cura per aiutare i suoi genitori e, in alcuni casi, a sostituirsi ad essi. 

È considerato un apri-pista per chi verrà dopo di lui, il quale sperimenterà il senso di comunità e durante la crescita avrà un altro punto di riferimento oltre a quello dei genitori.  Secondo numerosi studi, l’ordine di nascita, può influenzare la personalità; infatti, il maggiore cresce sotto un controllo più stretto da parte dei genitori e per questa maggiore disciplina è più responsabile e raggiunge migliori risultati, riesce sempre a diventare un leader raggiungendo tutti i suoi obiettivi. Egli è conformista e questo serve a gratificare i genitori, da cui il buon impegno scolastico, invece, il figlio più piccolo, spesso è più estroverso, manipolatore, più furbo, tanto da farla franca e a destreggiarsi tra le persone. È molto più creativo e ribelle. 

Spesso il primo figlio fa emergere paure, vissuti e debolezze sconosciute ai genitori, per questo, se ascoltati con attenzione, possono aiutare mamma e papà a migliorarsi, a fare un viaggio dentro sè, poiché insegnano cosa conta davvero nella vita, diventando dei veri maestri della stessa.

About Author