30 Maggio 2024

Abbracciando il cambiamento e sfidando i limiti

DCIM\100GOPRO\G0018795.JPG

La comfort zone indica quell’area di sicurezza, protezione, difesa, che si riduce allo spazio del quotidiano, al conosciuto che però non favorisce l’entusiasmo e a realizzazione. È l’espressione di una vita piatta, monotona, che non si espone ad alcun rischio, è staticità a volte opprimente, poiché ci lascia soffocare dalla routine che consente di creare uno spazio sicuro e stabile che evita di andare allo sbaraglio. Il termine comfort potrebbe essere inteso come vita comoda, quindi leggera e spensierata, invece la comfort zone, a lungo termine, è scomoda perché il conforto ricevuto in questa situazione circoscritta, spesso allevia solo un senso di insoddisfazione di sé e della propria esistenza. 

Essa pone dei limiti, è tipica di uno stile di vita standard e ripetitivo, ciò non vuol dire sostituire lo schema casa – lavoro – famiglia, anzi, è positivo avere uno spazio in cui sentirsi protetti, ma, uscire dalla comfort zone, significa cambiare prospettiva e atteggiamento nei confronti della quotidianità, avere il coraggio di superare i propri limiti e le proprie paure. Spesso l’essere umano crea alibi e giustificazioni per autoconvincersi di avere scelto la vita che conduce e che vive come desidera, ma dietro queste convinzioni, c’è un senso di inadeguatezza, per cui preferisce stare nel proprio comfort, senza accorgersi che si preclude la vita, che sopravvive. 

Uscire dalla comfort zone consente di accogliere il cambiamento, facendo dell’imprevisto un’opportunità: l’alchimia di un incontro, l’entusiasmo di nuovi progetti, strade alternative lontano dalle proprie abitudini che possono diventare un piccolo passo verso una nuova esistenza; guardare con nuovi occhi per soddisfare la pienezza di un desiderio e assecondare la propria creatività abbandonando i personali confini che non sono altro che resistenze alle opportunità per vivere pienamente ed autenticamente. Questa è la vera magia… aspettarsi sempre l’inaspettato dicendo sì a ciò che è nuovo, vivere facendo crescere l’entusiasmo che è come un arcobaleno in un mondo tutto grigio.

About Author