25 Giugno 2024

Quando pensiamo ai molluschi siamo orientati ad immaginare animali marini, tuttavia esistono alcune specie, appartenenti alla classe dei gasteropodi, che si sono adattate all’ambiente terrestre. Le più diffuse sono le chiocciole, caratterizzate dalla presenza di una conchiglia che si sviluppa e cresce insieme ad esse. Tale corazza è per loro di vitale importanza in quanto ha una funzione protettiva e senza la quale rischiano l’essiccazione, di danneggiare i vulnerabili organi interni e di essere più facilmente predate.

Nel linguaggio comune, vengono spesso impropriamente chiamate lumache, nonostante quest’ultime sono sempre sprovviste di conchiglia.

Entrambi i gasteropodi sono famosi per la loro lentezza. Con una velocità media di 40m/h, si muovono grazie ad una massa muscolare che si trova sul ventre, denominata piede, e alla secrezione di una bava lubrificante in grado sia di ridurre l’attrito con le superfici, evitando così che si feriscano, e sia di mantenere un grado di umidità sufficiente a non farle seccare.

Questi molluschi terrestri trovano un habitat favorevole nei terreni coltivati sia per uso alimentare che ornamentale, in quanto vi trovano cibo garantito e minor presenza di predatori. La loro dieta vegetariana, con particolare gusto per frutta e verdura, può danneggiare gli orti o lasciare grandi buchi antiestetici su piante a scopo decorativo, facendo così arrabbiare i coltivatori.

Esiste un repellente naturale e casalingo per proteggere i vegetali dalla fame dei gasteropodi, senza doverli uccidere. Ovvero creando una barriera intorno alle piante con i fondi di caffè, o altre sostanze polverose tipo la cenere, in quanto la consistenza di questi materiali interferisce con i loro tessuti mettendoli in difficoltà, così scoraggiati si allontaneranno.

Tuttavia se non arrecano grossi danni è sempre bene lasciarle libere di avvicinarsi, perché, come tutti gli esseri viventi su questo pianeta, anche loro svolgono un ruolo all’interno degli ecosistemi, oltre ad essere alla base della catena alimentare e fonte di cibo per tanti altri animali che proteggono orti e giardini.

About Author