Molgolfiera rossa

di Tiziana Varani, foto di Pasquale Calenda, Paola Inglese e Tiziana Varani

Chi non ha mai sognato almeno una volta di volare leggero, lasciandosi trascinare dal vento? Silenziose, imponenti e più lievi dell’aria, da sempre le mongolfiere richiamano alla mente atmosfere da favola. E al di là dell’indiscutibile poesia che le pervade, consentono di esplorare il mondo fluttuando morbidamente tra le nuvole.

Nei pressi dell’Area Archeologica di Paestum, dal 24 Settembre al 2 Ottobre 2022, si è svolto il “Raduno Internazionale delle Mongolfiere” giunto alla sua 12esima edizione. Il Festival richiama migliaia di appassionati, offrendo a chi desidera provare l’ebbrezza del volo, una straordinaria opportunità di sorvolare in mongolfiera i magnifici resti della antica colonia greca conservata all’interno del Parco Archeologico di Paestum.

Trenta mongolfiere e i loro rispettivi equipaggi, provenienti da tutta Europa, impegnati in scenografiche manovre, il gonfiaggio degli aerostati, il rumore e il calore dei bruciatori, fino allo spettacolare decollo, ma solo in presenza delle condizioni atmosferiche ideali che lo consentono.

E, finalmente, il vento giusto e nei passeggeri aumenta l’euforia della partenza. L’aria è stabile e fresca e le mongolfiere sospese in aria in quel dolce, lentissimo fluttuare.

Lunghe ore di paziente attesa per catturarne qualche immagine. Qualcuna in primo piano e le altre in posizioni e ad altezze diverse, quasi a riequilibrare la variante cromatica dell’orizzonte sul quale si stagliano.

È il vento che indicherà loro la strada da seguire. Non resta che godere di quel viaggio indimenticabile.