L’uomo da sempre ha vissuto sulla propria pelle lo scontro tra il bene e il male.

Usualmente per sconfiggere il male ha utilizzato e utilizza strumenti di morte, ma in realtà l’esperienza ci ha insegnato e ci insegna che l’arma più efficace contro la cattiveria è sempre stata la cultura della bellezza.

L’angelo del bene qui non impugna una spada ma bensì una tromba. Educhiamo la gente ad opporsi al male contemplando l’armonia del “Bello”.

Estremità del campanile della Chiesa di Nostra Signora del Suffragio e Santa Zita, sita nel Quartiere San Donato di Torino.