Illusioni & Prospettive

Una delle sorprese inaspettate visitando Bologna è il corridoio cannocchiale del Complesso Monumentale di San Michele in Bosco. Di cosa si tratta? ci troviamo nell’ex Monastero Olivetano, oggi Ospedale Ortopedico Rizzoli. Questo corridoio lungo 162 metri era il dormitorio dei monaci (oggi studi medici); Il finestrone posto a Nord si apre sulla città di Bologna centrando soprattutto la Torre degli Asinelli. La particolarità consiste nell’effetto ottico che si crea camminando a ritroso. Infatti, lontano da questo finestrone ci ritroviamo con la torre apparentemente ingigantita, come se l’osservatore avesse tra le mani un cannocchiale, in realtà è semplicemente un trucco ingegneristico creato dagli stessi monaci secoli or sono.

Pensando alla nostra vita, quante volte guardando ad alcune realtà siamo rimasti fermi nei nostri schemi mentali, senza aver mai pensato che prendendo le giuste distanze da questi stessi, le situazioni sarebbero diventate più chiare e più leggibili.

Se volete fare questa esperienza, non solo ottica ma anche esistenziale, provate per credere.