Il sole di questi giorni entra lentamente nelle fibre di ognuno di noi facendoci comprendere meglio il periodo di profondo buio che abbiamo vissuto. Luce nuova si affaccia nei rapporti umani, rinascono sorrisi dietro le maschere indossate per proteggerci, un suono dolce torna ad abitare il cuore di tutti. E’ la musica, che ha resistito nelle lezioni a distanza, nei legami asettici tra docente ed allievo, nelle note trasmesse via web senza connessione fisica e spirituale. E’ la musica, che nella sua precisa vaghezza, piano piano, rinasce.