L’anno 2020 sarà ricordato per sempre per essere stato l’anno della pandemia, e dai suoi lockdown emerge un dato devastante: un aumento di tipo esponenziale dei femminicidi, una vera e propria mattanza. La maggior parte dei delitti e delle violenze, il 90% , avviene all’ interno delle mura domestiche, per mano del partner. Un bollettino quotidiano, drammatico e inaccettabile.

 A tutela delle vittime della violenza domestica e di genere, un segnale importantissimo, la legge 19 luglio 2019 n.69, conosciuta come “Codice Rosso”. Da questo momento in poi, la disciplina penale, sostanziale e processuale, ne esce modificata e rinnovata.

 Lasciateci libere, attaccate soltanto al filo sottile del colore della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.