Tra i primi effetti del post lockdown c’è stato il cambio di passo nella richiesta degli immobili, gli acquirenti cercano i trilocali, i comfort e un maggior contatto con la natura, favorendo i paesi e i piccoli centri abitati. La pandemia ha imposto tempi nuovi, tirando il freno a mano della nostra velocità urbana e facendoci riscoprire il fascino della lentezza, proponendo un modo diverso di vivere, quello del “buon vivere” della vita dei nostri nonni.