Tra le botteghe antiche di Salerno ne troviamo una che risale al 1906 ed è gestita da sempre dalla famiglia Clemente. Tutto ebbe inizio con il bisnonno Celestino che possedeva una bottega da calzolaio, all’interno della quale vendeva un po’ di tutto e girava il suo quartiere a riparare scarpe.
A Celestino successe il figlio Angelo, modellista, che inizia a creare scarpe su misura, mantenendo sempre la stessa bottega.
Le generazioni si susseguono, miscelando antichi saperi e tecniche moderne fino a dare vita a SOS CALZATURE, negozio specializzato nell’arte calzaturiera.

Oggi ad accoglierci, abbiamo trovato Angelo, che dopo una esperienza importante in una multinazionale decide di riprendere l’arte del padre Rocco. La scelta di continuare la tradizione dei suoi progenitori è radicata nei suoi ricordi, quando da bambino li osservava nei lavori di riparazioni. E così dal 2012, con la stessa passione, decide di seguire la tradizione di famiglia.

Angelo è un calzolaio sui generis, diverso da come solitamente immaginiamo questa figura, ossia, un uomo anziano chino sulla propria incudine; ha superato questo stereotipo, rompendo anche un po’ gli schemi, rappresentando il volto nuovo, innovativo e soprattutto giovane, non solo dell’attività di famiglia ma di questo mestiere in generale.
-7 luglio 2020 – ©Gaetano Rispoli